55% detrazione su gamma infissi

55% detrazione su gamma infissi

Con l’ultimo decreto sviluppo, la detrazione per l’efficienza e il risparmio energetico nelle abitazioni ha acquistato 6 mesi di vita in più. L’ultimo provvedimento, infatti, proroga al 30 giugno 2013 l’aliquota della detrazione per chi effettua lavori di efficientamento energetico, pari al 55%, e quella per i lavori di risrutturazione, pari al 50%. Successivamente, entrambe scenderanno al 36%.

Un’occasione da non perdere per chi ha necessità di cambiare gli infissi, che si aggiunge anche agli speciali sconti sulla nostra gamma finestre in legno, legno alluminio e pvc.

L’importo deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi a partire dall’anno successivo ed è detraibile (con rate di uguale importo) in 10 anni per tutti i contribuenti.

Beneficiari sono tutte le persone fisiche che possiedono un immobile a qualsiasi titolo (cioè i  proprietari ma anche chi è in affitto o in usufrutto).

Ricordiamo che rientrano nell’agevolazione tutti gli interventi su immobili esistenti (quindi non sono agevolabili gli interventi sugli  edifici in costruzione) per:

  • la “riqualificazione energetica”, cioè quelli che incidono sulla prestazione energetica dell’edificio realizzando una maggior efficienza (detrazione massima: € 100.000);
  •  l’isolamento termico degli edifici o parte di essi (singoli appartamenti) per le superfici opache verticali e orizzontali (coperture, pavimenti e pareti – detrazione massima: € 60.000);
  • l’isolamento termico tramite la sostituzione di finestre e infissi(detrazione massima: € 60.000);
  • l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda (detrazione massima: € 60.000);
  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione, pompe di calore e impianti geotermici “a bassa entalpia”, e relativo  sistema di distribuzione (detrazione massima: € 30.000).

Scegli l’infisso Nusco che preferisci, cliccando qui.



Richiedi informazioni