Le detrazioni del 65% continuano

Le detrazioni del 65% continuano

Buone notizie per chi intende cambiare gli infissi: sono state prorogate al 31 dicembre 2015 le detrazioni del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica e del 50% per le ristrutturazioni.

Ciò vuol dire che, oltre ai vantaggi termici ed acustici derivanti dalla sostituzione dei serramenti, è possibile recuperare fino a 2/3 della spesa effettuata. Un’occasione da non perdere per chi ha intenzione di procedere con la sostituzione delle proprie vecchie finestre.

Per accedere alla detrazione fiscale per il risparmio energetico è necessario conservare le fatture e le ricevute dei pagamenti effettuati con bonifico bancario. Successivamente (entro 90 giorni dal termine dei lavori) bisogna effettuare una comunicazione per via telematica all’Enea, inviando la certificazione dei nuovi serramenti e vari altri dati.

Dal 2016le detrazioni per il risparmio energetico csi assesteranno definitivamente al 36%. Per le ristrutturazioni, invece, si passerà al al 36% sempre dal 2016.

Le finestre in legno, legno-alluminio e pvc Nusco consentono di accedere alla detrazione del 65% grazie alle certificazioni e ai valori di trasmittanza termica. Difficile scegliere tra il calore avvolgente e la naturalezza del legno e legno alluminio cosmo68 e il top delle prestazioni garantite dagli infissi in pvc finmax, con profili Salamander. Per entrambi, però, assolute certezze relativamente a risparmio ambientale ed economico e valori di isolamento termico ed acustico. Un’occasione da non lasciarsi sfuggire: vi aspettiamo nei nostri showroom.



Richiedi informazioni